20:47 , 25 Ago 2019
Archivio stampa Immagini Libri Video Collegamenti Mappa sito Meteo
Rubriche Il commento Salute e dintorni Informatica Storia Le ricette Pesce e pesca
Nome argomento: Il Commento

Violenza? Non ci sto!
Giovedì, 01 Settembre 2016 - 10:12

di Andrea Šumenjak

Rieccoci dopo la breve pausa estiva, pronti a riprendere il nostro lavoro. Mentre ancora mi trovavo a Cherso, dove ormai dal 1980 la mia famiglia trascorre le vacanze estive, valutavo il taglio da dare al fondo di settembre. Purtroppo, le tristi vicende di quel lunedì nero all’Ospedale di Isola, mi hanno fatto prendere la decisione di soffermarmi sul problema della violenza.

Tutta la piazza cantava italiano
Sabato, 06 Agosto 2016 - 17:16

di Cristina Di Pietro

Estate. Possiamo allentare la pressione e dedicarci a cose leggere, un po’ frivole magari, ma sicuramente più adatte alla stagione. Viene voglia di mare, di sole, di relax e di evasione. Il bel tempo rende tutto più semplice. Via i cappotti, via le sciarpe, scopriamo le spalle e ci godiamo i nostri caffè e bicchieri di vino seduti fuori sulle piazze, sulle rive, sulle spiagge. L’atmosfera si fa allegra, le vie si popolano di turisti colorati che sorridono a tutto e a tutti....

Per non dimenticare
Sabato, 02 Luglio 2016 - 17:56

di Andrea Šumenjak

Con la scomparsa di Silvano Sau il Mandracchio perde il suo più anziano, ma nel contempo, per idee e iniziative, il più giovane e brillante componente la redazione. Silvano è stato assente dal mese di ottobre dell’anno scorso, prima soltanto fisicamente, poi sempre di più anche di fatto - le telefonate e le chiacchierate via Skype erano sempre più difficili. Giornalista di grosso calibro, già direttore di TV Capodistria, Silvano, in redazione, non ha fatto mai pesare le sue esperienze. Ha sempre rispettato tutti, incluso il caporedattore responsabile, al quale non si era mai permesso di “dare una dritta”. Forse perché la politica di redazione de Il Mandracchio era sempre stata il risultato di un lavoro comune, di tutti i membri della redazione, lasciando al “capo” il coordinamento dell’attività.

Insegnamento della lingua italiana: dove stanno i problemi?
Lunedì, 30 Maggio 2016 - 15:02

di Daniela Paliaga

Su iniziativa della CAN costiera e dell’Istituto per l’istruzione di Capodistria si è tenuto nei giorni scorsi a Capodistria un Convegno sull’insegnamento e l’apprendimento dell’italiano nelle scuole di ogni grado del Litorale sloveno. Presenti tante autorità, responsabili di numerose istituzioni che si occupano dell’argomento, presidi e anche un certo numero di insegnanti.

 

 

Qualità della lingua italiana: forse serve una riflessione!
Lunedì, 25 Aprile 2016 - 21:06

In questa occasione mi soffermerò su un argomento piuttosto arduo da affrontare: la qualità, il livello della lingua italiana nelle varie pubblicazioni e traduzioni. Questo tema è difficile perché troppe sono le istituzioni che, secondo me, vengono coinvolte e ne condividono la responsabilità, difficile perché la politica ha in questo ambito grandi responsabilità. Cercherò pertanto in modo didattico di presentare il mio punto di vista. Invito sin d’ora ad altri interventi e contributi in risposta al mio.
La casa veneziana
Martedì, 29 Marzo 2016 - 16:36

Si è concluso il concorso per l’assegnazione della casa veneziana in piazza Tartini a Pirano, nota con il motto “Lasa pur dir”. Gioiello dell’architettura gotico-fiorita veneziana, risalente al XV secolo è indubbiamente uno dei rari monumenti in questo stile sul territorio della Slovenia e comunque un monumento rilevante della civiltà veneziana nel suo complesso. Vittima di un brutto restauro interno ancora negli ultimi anni Cinquanta...

Il Ginnasio Antonio Sema di Pirano con il miglior punteggio medio alla maturità 2014/15 in Slovenia
Domenica, 14 Febbraio 2016 - 20:10

Notizia di cronaca: 12 febbraio 2016 il DELO.SI pubblica l’elenco delle scuole medie della Slovenia e le mette in ordine secondo la media dei punteggi raggiunti alla maturità 2014/15. Al primo posto il Ginnasio Antonio Sema di Pirano con 23,8 punti sui 34 massimi (inclusa la lode). Tutti gli altri vengono dopo. I dati messi così hanno un valore relativo perché un conto è avere una generazione di 14 o 15 studenti e un altro averne da 80 a 200 e ricavare poi la media all’esame di maturità. Ma al di là di tutte le considerazioni obiettive, senza illusioni, fa un grandissimo piacere vedere una delle nostre scuole in cima alla lista, là dove mai nessuno se lo sarebbe aspettato. Per la nostra Scuola (scrivo con la S maiuscola perché penso a tutto il nostro sistema scolastico minoritario) che è sopravvissuta attraverso i decenni a tutte le tempeste e a tutte le riforme questo è indubbiamente un bellissimo risultato.

Come comportarsi di fronte all’invasione degli immigranti?
Domenica, 31 Gennaio 2016 - 14:27

Le poche decine di persone, comprese quelle poche che hanno voluto testimoniare la storica presenza locale della comunità italiana in Istria, e che si sono raccolte a ridosso della rete di filo spinato che vorrebbe dividere il territorio istriano lungo la linea confinaria del Dragogna, certamente non rappresentano il territorio istriano, né dal punto di vista dell’unitarietà territoriale, e, ancor meno, dal punto di vista della sua unitarietà nazionale.

Non so se ve ne siete accorti
Sabato, 23 Gennaio 2016 - 20:02

Non so se ve ne siete accorti: non parlo della grande vergogna in cui stiamo costruendo l’idea europea. Una volta acquisiti - chissà quando - i nuovi cittadini asiatici e africani, diventati ormai, secondo i pronostici, europei a pieno titolo (quando non tedeschi, sloveni, croati, austriaci, francesi, italiani) superata la rabbia delle reti che bloccano non solo i profughi (si fa per dire), ma anche gli animali ed i cittadini delle secolari località istriane, queste, con il tempo si adegueranno.

Fondo Repubblicano per i terreni agricoli - Una truffa contro i cittadini?
Venerdì, 20 Novembre 2015 - 09:28

Credo sia stata proprio l’autore di questo articolo il primo a denunciare in Consiglio Comunale, qualche anni fa, gli imbrogli al limite della truffa e della criminalità e lo scempio che il Fondo repubblicano per i terreni agricoli sta compiendo su quello che un tempo apparteneva al demanio comunale e che, con una legge del 1993 è stato dato “temporaneamente” in gestione allo Stato.
Mi fa paura...
Mercoledì, 28 Ottobre 2015 - 16:38

Probabilmente diranno che non ho il senso della solidarietà verso l’altro, che non comprendo, come stanno facendo molti cittadini della Slovenia, coadiuvati dalle autorità, il bisogno di aiuto che stanno chiedendo in migliaia alle porte di casa mia, sarà probabilmente tutto vero!
Le nuove regole del “Mio miglior vicino”!
Giovedì, 15 Ottobre 2015 - 10:11

Anche se gli esperti dicono che il pane raffermo, soprattutto se integrale, vecchio di qualche giorno, giova alla salute, ammetto con vergogna che a noi piace il pane fresco, bianco, croccante, di giornata. Per cui, ogni domenica mattina, mi faccio un paio di chilometri in macchina fino al primo megamarket del “Mio miglior vicino” che, da qualche mese ha un nuovo padrone, venuto dall’altra parte del confine.
Che si tratti di dabbenaggine? Mah!...
Mercoledì, 19 Agosto 2015 - 19:14

Devo dire che appena letta, nel mezzo della prima ondata di adeguamento alle calure africane, mi è venuta una gran voglia di ridere: quella sui due alti rappresentanti della Slovenia nelle cattedrali del potere europeo che si sono fatti pizzicare mentre, dialogando tranquillamente al telefono, stavano violando il principio della segretezza in fatto  di arbitrato internazionale  su questioni di carattere territoriale.
Anniversari: illusioni e speranze
Giovedì, 02 Luglio 2015 - 22:16

In quest'anno di grandi ricorrenze e di epocali anniversari, mi sia consentito prender spunto da un piccolo evento personale che, però, anche se molto più modestamente, può vantare comunque un percorso du oltre mezzo secolo.

Tanti, troppi anniversari!!!
Lunedì, 01 Giugno 2015 - 06:12

Ma quanti sono, mi son chiesto in questi giorni che precedono il 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana, quanti sono gli anniversari che in questo 2015 dobbiamo ricordare? Se non altro per cercar di capire chi siamo, di chi siamo figli, figliastri, o figli di N.N. e a chi dobbiamo dare il merito o il demerito per la nostra condizione odierna, indipendentemente dalle Patrie e dalle Matrie?

Benvenuto Presidente Mattarella!
Giovedì, 30 Aprile 2015 - 15:06

Devo dire che qualche mese addietro, seguendo in TV l'esito della votazione conclusiva per l'elezione di Mattarella a presidente della Repubblica Italiana mi ero commosso nel momento in cui il suo nome veniva citato ben oltre il numero necessario per venire confermato alla carica più importante di un grande Paese come l'Italia.
I diritti di una Comunità rimasta orfana
Martedì, 31 Marzo 2015 - 22:49

Da anni, se non da decenni, stiamo ripetendo a tutti i livelli che nelle aree slovene dove vive la Comunità Italiana esiste una questione chiamata "bilinguismo" o, meglio, il diritto non sempre rispettato della popolazione autoctona italiana ad usare la propria lingua sul territorio del proprio millenario insediamento storico..
Silvano Sau: Bilinguismo sì, bilinguismo no!
Domenica, 08 Marzo 2015 - 13:46

Brava, Daniela Paliaga: a quelli con la memoria corta certe cose vanno dette e ridette, anche se non credo che servirà a qualcosa. Un vecchio, quasi antico, diplomatico sloveno  con un grande senso di responsabilità, ancorchè appartenente dell' ancien régime, in fatto di minoranze nazionali mi disse che queste fanno bene a protestare e a denunciare le cose che non vanno,  perchè - come disse - diversamente lo Stato e la maggioranza, che in nome dell'appartenenza nazionale e delle vittorie sui campi di battaglia,  detiene tutto  il potere, non saprebbe mai come intervenire, nel bene e nel male.

Dialogo con la memoria
Sabato, 28 Febbraio 2015 - 15:55

Ultimamente mi sono capitati fra le mani tre opuscoli, insignificanti nell'aspetto, ma che, qualche anno fa, pensando probabilmente ad una futura rilettura, ho voluto conservare assieme, attaccati quasi da una invisibile molletta: “Il mio Carso”, di Scipio Slataper, “Trieste” di Angelo Ara e Claudio Magris, e, chi l'avrebbe mai detto?, “Il Sergente Darko” di Armando Grmek – Germani.
Non c’è più niente da fare, è stato bello sognare?
Giovedì, 19 Febbraio 2015 - 19:06

Dalla nostra collaboratrice Daniela Paliaga riceviamo un commento scritto dalla prof.ssa Nelida Milani Kruljac all'indomani del dibattito svoltosi lunedì scorso durante la trasmissione "Meridiani" di TV Capodistria.
Possibile che si siano dimenticati di noi?!
Martedì, 03 Febbraio 2015 - 10:40

È da qualche tempo che i rapporti tra le regioni confinanti di Slovenia e Friuli Venezia Giulia non si meritavano le prime pagine dei giornali. Segnale indubbio che tra le due realtà non esistono motivi di attrito o di incomprensioni, ma - se me lo consentite - anche avvertimento che il trantran della vita quotidiana non vede nell'ambito dei rapporti di reciproca collaborazione iniziative e propositi meritevoli di attirare l'attenzione degli organi di stampa.
Gli anniversari del 2015
Giovedì, 08 Gennaio 2015 - 18:32

Se l'anno che abbiamo appena concluso ha rappresentato, con tutta la serie delle chiamate alle urne, soprattutto l'anno del rinnovo delle strutture politiche e amministrative, l'anno che ci stiamo approntando ad affrontare, sarà indubbiamente l'anno degli anniversari. In particolare per noi, appartenenti ad una Comunità minoritaria e ad una popolazione che nell'ultimo secolo si è vista catapultata molte volte al centro di eventi, guerre, scontri, polemiche, modifiche di confine e di assestamenti ideologici, politici, amministrativi e demografici, che hanno lasciato un segno duraturo e drammatico.
Per chi un catalogo del patrimonio culturale italiano in Istria?
Domenica, 30 Novembre 2014 - 15:52

Encomiabile e prezioso il volume “Storia e antologia della letteratura italiana di Capodistria, Isola e Pirano” di Nives Zudič Antonič, presentato pochi giorni fa a Palazzo Pretorio di Capodistria. Mille anni di presenza della lingua e della cultura italiana sul suolo istriano.
L’elettore ha sempre ragione
Lunedì, 03 Novembre 2014 - 15:48

In queste giornate di fine ottobre, tra momenti di sole quasi estivo e temporali che stanno annunciando l’arrivo di momenti tutt’altro che prevedibili dal punto di vista meteorologico, più di qualcuno mi ha chiesto come pensavo di commentare le recenti elezioni amministrative che, personalmente, mi hanno lasciato completamente disoccupato.
Se questa è l'estate (!), come pronosticare l'autunno?
Domenica, 31 Agosto 2014 - 13:44

Un amico, che dice di intendersi di politica, dice che se l'estate è stata quasi autunnale, non possiamo che aspettarci un inverno a dir poco imprevedibile, ovvero: se le elezioni europee e quelle parlamentari ci hanno portato soprattutto nubi e foschie, per l'autunno sono già evidenti chiari sintomi di un impaludamento della scena politica in Slovenia.

Ma siamo veramente ridotti così male?
Martedì, 01 Luglio 2014 - 17:12

Con gli ultimi giorni della scorsa settimana noi, appartenenti alla Comunità Italiana in Slovenia, siamo entrati in pieno nel vortice elettorale che, nei prossimi mesi, ci coinvolgerà in una serie di scelte per le proprie istituzioni e per il Paese. Domenica scorsa, infatti, siamo stati chiamati alle urne per esprimerci su chi sarà a capo delle nostre istituzioni per il prossimo mandato.
L'appartenenza nazionale è cultura, non biologia (Claudio Magris)
Lunedì, 02 Giugno 2014 - 10:10

Per noi, gente di frontiera, che siamo il risultato di due cittadinanze, ci chiediamo perchè alle elezioni dello scorso 25 maggio, non ci è stato possibile poter esprimere questo nostro doppio interesse nei confronti dell'Europa? 

Primo Maggio 2004: dieci anni di cittadinanza europea
Giovedì, 01 Maggio 2014 - 16:56

Anche se oggi, pure dalle nostre parti, qualcuno sta esprimendo giudizi fortemente negativi in merito a questo primo decennio della nostra appartenenza alla grande comunità dei popoli europei, va comunque ricordato (e spero lo tengano presente tra un mese quando voteranno per rinnovo del Parlamento europeo) che quel primo maggio è stato comunque foriero di eventi importanti per noi che siamo sempre stati gente di frontiera.

Chi non semina non raccoglie!
Lunedì, 31 Marzo 2014 - 18:30

Devo ammetterlo, il recente voto del Consiglio Comunale di Isola, che a stragrande maggioranza (quasi all'unanimità, se si considerano i due voti non espressi) ha concluso l'annoso conflitto tra il nostro Comune ed il gestore del porto turistico "Marina", mi ha fatto tirare un bel sospiro di sollievo: in quanto cittadino e in quanto appartenente alla Comunità Italiana di questo territorio. 
Non esiste vento favorevole per quel marinaio che non sa dove vuole andare!
Martedì, 04 Marzo 2014 - 19:46

Dicono che, in quanto appartenenti alla Comunità italiana in Slovenia, dovremmo ritenerci particolarmente fortunati poichè, per norma di legge, possiamo partecipare alla gestione della cosa pubblica, ivi inclusa quella della nostra posizione minoritaria, con il doppio voto.
Se potessi avere mille lire al mese!
Venerdì, 31 Gennaio 2014 - 15:14

Ve la ricordate (almeno chi ha i capelli argentati) quella bella canzone che nella prima metà del secolo scorso cantava Gilberto Mazzi? Le prime battute dicevano: "Se potessi avere mille lire al mese, senza esagerare, sarei certo di trovar tutta la felicità!" Era stata lanciata nel 1939 ed esprimeva abbastanza fedelmente la condizione in cui si trovava una parte della popolazione italiana che si stava lanciando a grandi passi verso la catastrofe della Seconda Guerra Mondiale. 

Buon Principio!
Domenica, 05 Gennaio 2014 - 07:54

Parlando delle faccende parlamentari italiane di questo periodo natalizio e di fine d'anno, un quotidiano romano, ripetendo una massima di Otto von Bismark, ribadì che ci sono due cose di cui è meglio non sapere come vengono fatte: le leggi e le salsicce. Per il momento, sempre seguendo le ultime vicende prenatalizie della vicina penisola, pare che almeno il Presidente della Repubblica, Napolitano, l'abbia capito ed abbia costretto il governo a far marcia indietro. 
Cristicchi e l'esodo
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 - 22:04

Qualche giorno fa, sul nostro sito abbiamo pubblicato la notizia della presentazione a Pirano di “Magazzino 18” allestito da Simone Cristicchi. Notizia di cronaca, senza altre pretese, né finalità nascoste. Certamente, dopo che lo spettacolo ha avuto grandi consensi in seguitio alla sua messa in scena a Trieste, non ci aspettavamo grandi polemiche in casa nostra.
Legge sugli elenchi elettorali minoritari? Non ci stiamo!
Venerdì, 06 Dicembre 2013 - 07:54

Sembra che il governo sloveno non intenda recedere dall’intento di portare avanti la procedura parlamentare per l’approvazione di una legge specifica che stabilisca i criteri in base ai quali – sostiene il Ministero degli Interni sloveno nel proporla – stabilire l’appartenenza di un cittadino sloveno ad una comunità nazionale minoritaria.

Tutti cuccia e a casa?
Venerdì, 01 Novembre 2013 - 07:22

Non credo sia possibile affermare che le prospettive per il prossimo anno
offrano ai cittadini sloveni una qualche speranza che la situazione possa
migliorare. Anzi, sempre più numerosi coloro che, di fronte alla paventata minaccia
di un possibile intervento della troika europea, la stanno auspicando
apertamente: almeno sarà più chiaro a quali sacrifici saremo chiamati.

Autunno caldo?... freddo, freddissimo, anzi ghiacciato!
Martedì, 01 Ottobre 2013 - 07:08

Tasse: livelli da brivido! Stipendio: se hai un lavoro ti garantisce a malapena la povertà! Pensioni: ai livelli minimi! Ma perchè? Per mantenere in vita un sistema bancario e una lobby finanziario-imprenditoriale corrotta che, con l'aiuto di una classe politica mediocre e incapace, in un ventennio ha trasferito nelle proprie tasche il futuro dello Stato!

Classe politica: tutti a casa? No! In galera!
Domenica, 01 Settembre 2013 - 11:08

Una di quelle afose serate di caldo africano dello scorso agosto, dopo aver ascoltato per l’ennesima volta da tutti i telegiornali delle reti televisive slovene le magre e inconcludenti prospettive che si preannunciavano per il prossimo autunno, mi scappò di affermare incautamente che la classe politica al potere ormai da oltre vent’anni dovrebbe esser spedita tutta a casa, colpa – come ormai è la valutazione generale dell’opinione pubblica in Slovenia – di aver portato il Paese sull’orlo della bancarotta e della miseria. Scimmiottando un po’, quello che da qualche tempo va ripetendo Beppe Grillo in merito alla situazione politica ed economica in Italia.
Governo e Parlamento, a che gioco giochiamo?
Lunedì, 01 Luglio 2013 - 07:26

Secca e precisa la risposta della Presidenza della Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana che ha respinto come inaccettabile al mittente – il Ministero degli Interni – la proposta di legge sull'evidenza del diritto di voto per gli appartenenti alle minoranze nazionali in Slovenia.
Luoghi comuni e frasi fatte: non crederci!
Domenica, 02 Giugno 2013 - 11:07

Le Minoranze in quest’area rappresentano il tessuto connettivo che unisce uno spazio storicamente plurale, destinato a diventare il cuore pulsante della nuova Europa. Esse rappresentano una importantissima rete che, se opportunamente valorizzata, può e deve svolgere un ruolo qualificato, in un grande processo evolutivo che proprio sulla centralità di questa regione – intesa in senso lato – poggerà le proprie fondamenta.

Il voto, la libertà e la democrazia
Mercoledì, 01 Maggio 2013 - 08:03

Inutile nasconderlo, noi appartenenti a quella piccola parte del popolo italiano che la Storia ha costretto a vivere fuori dai confini della Matrice Nazionale in una condizione di strenua minoranza, abbiamo sofferto – giorno per giorno – le vicende di questo dopoelezioni italiano.

Governo sloveno in salita con il fiato corto
Martedì, 02 Aprile 2013 - 08:09

Cammino ancora in forte salita quello del nuovo governo sloveno. Messo su in tempi relativamente brevi dopo la sfiducia al premier precedente, Janez Janša, la neoeletta primo ministro Alenka Bratušek si trova già nella condizione di dover legittimare e giustificare davanti all’opinione pubblica l’immagine di sé stessa e di alcuni dei propri ministri.

Abusi edilizi? Il messaggio del Grande Capo Indiano Seattle!
Domenica, 31 Marzo 2013 - 11:22

In questi giorni che hanno preceduto la vigilia delle festività pasquali, stampa, radio e TV slovene hanno fatto a gara nel portare a galla tutti gli abusi edilizi che, con il compiacimento del legislatore e con entrambi gli occhi chiusi del Fondo repubblicano per i terreni agricoli, sono stati compiuti lungo la fascia dei tre comuni costieri del capodistriano. Disinvoltura, denaro sporco da rendere liquido, potentati politici che si sono serviti degli appoggi nelle strutture dello Stato e del Parlamento, disprezzo per il bene comune su un territorio che, ancora oggi – a quanto pare - molti non riescono a riconoscere e a considerare come proprio.

TINA KOMEL - La "nostra vostra"
Lunedì, 25 Marzo 2013 - 22:08

Da Crevatini riceviamo e pubblichiamo quasi integralmente

Per chi non mi conosce, sono Diego Samsa, membro della Comunità degli Italiani di Crevatini. Come già certamente sapete, la sig. Tina Komel, anche lei facente parte della C.I. di Crevatini, è stata eletta Ministro per gli Sloveni nel mondo. Alle ultime elezioni parlamentari in Slovenia si era candidata sulla lista del partito “Pozitivna Slovenija”. L’ex ministro che la precedette nell’incarico, Ljudmila Novak, sì è permessa di dichiarare pubblicamente la sua insoddisfazione per la scelta del Governo, in quanto, nel proporre Tina Komel all’importante carica non si sarebbe fatto guidare, da chi porta la slovenità nel cuore, ma ha  preferito scegliere un’appartenente alla Comunità Italiana. Ritengo che una dichiarazione del genere, rilasciata da chi riveste un alto incarico politico, è assolutamente inadeguata e offensiva non solo per la diretta interessata ma anche per tutta la nostra Comunità.

Diego Samsa

Tutte le elezioni, ma con qualche perplessità e qualche pastrocchio
Domenica, 17 Marzo 2013 - 13:04

Sono state due settimane trascorse a seguire e discutere le vicende legate alle più diverse elezioni: da quelle del nostro piccolo mondo minoritario (presidenza vacante della CAN), a quelle planetarie con gli occhi puntati sul Comignolo della Cappella Sistina per conoscere in diretta il successore di San Pietro (Habemus Papam Franciscus I). 

L'Italia ha votato… L'Italia ha vinto?... Per ora, auguri, Italia!
Mercoledì, 27 Febbraio 2013 - 07:50

L’Italia ne ha veramente bisogno di auguri, dopo questa tornata elettorale che doveva riportare il sole dopo la tempesta della crisi e del governo tecnico. E, invece, ha provocato un terremoto che ha lasciato tutti a chiedersi: e ora come si va avanti?

Per ricordare la Giornata Internazionale della Lingua Materna
Giovedì, 21 Febbraio 2013 - 11:56

Il 21 febbraio, ricorre la Giornata Internazionale della Lingua Materna, istituita dall’UNESCO nel 1999 per ricordare la sollevazione avvenuta nel 1952, nell’allora Pakistan orientale, in difesa del bengalese. 

Ostaggi della “self delusion” ovvero dell’autoinganno?
Venerdì, 01 Febbraio 2013 - 18:20

In questi tempi di crisi politica, e non solo, le comunità minoritarie, e noi siamo una di queste, non sono escluse da scudisciate che, se non scansate, rischiano di produrre ferite inguaribili. L’ultimo tentativo, per fortuna temporaneamente bloccato, è arrivato sotto forma di Decreto, firmato direttamente dal primo ministro, e inviato nientemeno che dall’Ufficio governativo chiamato a vigilare sulla tutela delle comunità minoritarie. Una grossolana, rozza e intimidatoria, oltre che anticostituzionale, proposta di legare le sovvenzioni statali ad una conta degli appartenenti alla nostra ed alle altre Comunità minoritarie (Italiani, Ungheresi e Rom).

Perché dimettersi? Questo governo è nel pieno dei suoi poteri!
Giovedì, 31 Gennaio 2013 - 20:15

Tre partiti della coalizione di governo se ne vanno, chi prima chi dopo, ma il premier annuncia di non dimettersi. Chi non ci sta può chiedere il voto sulla “sfiducia costruttiva”. E propone una modifica della legge elettorale!

I giochi, pur senza dirlo, sono fatti: in vista un governo di minoranza?
Mercoledì, 23 Gennaio 2013 - 14:44

Alla colazione offerta ieri dalla presidentessa del partito “Nuova Slovenia”, tutti concordi nel ribadire che lo strappo tra i partiti della coalizione e, in particolare, tra questi e il primo ministro, Janez Janša, non è stato ricucito. Ma siete sicuri che non si tratti di una presa per i fondelli?

Buon principio 2013: “Te la dàgo mì la bòna màn!”
Venerdì, 28 Dicembre 2012 - 20:59

Qualche giorno prima di Natale, il Governo, che ultimamente sembra particolarmente impegnato nel sorprendere nei modi più diversi i cittadini sloveni, non ha voluto far mancare una sorpresa anche agli appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana e alle sue istituzioni.

Di chi ha vinto e di chi sta perdendo!
Martedì, 04 Dicembre 2012 - 14:24

Sono rimasto alquanto perplesso il giorno dopo le elezioni presidenziali, ma anche la sera stessa mentre andavano in onda gli exit-poll, osservare le immagini che mi venivano propinate a getto continuo da tutti i telegiornali sloveni.
Se questa è la sinistra – la destra dove sta?
Domenica, 25 Novembre 2012 - 16:18

Ricordate quella canzone di Gino Paoli: quattro amici al bar? Una volta alla settimana, più o meno, tempo e salute permettendo, ci ritroviamo al Manzioli per discutere del più e del meno e, soprattutto,  ultimamente, per cercare di capire che cosa stia succedendo in questo Paese che, ancora vent'anni fa, qualcuno cercava di vendercelo come il Paese di Bengodi, di là da venire, al massimo tra qualche anno.

Già rassegnati o ancora confusi?
Venerdì, 02 Novembre 2012 - 07:53

Si ha l'impressione che la Slovenia stia attraversando un brutto momento di rassegnazione disincantata che non le permette né di prendere coscienza, né di accettare completamente la gravità della crisi che sta attraversando.

Quando la cultura viene usata per fini politici, o peggio…
Giovedì, 18 Ottobre 2012 - 13:42

Esiste un legame molto stretto tra il nostro ragionamento, che qualche anno fa ci aveva convinti a non accettare la logica del “ritorno alla madrepatria”, perché ci avrebbe privato dello stesso diritto nei confronti della nostra matrice nazionale,  e quello che oggi dovrebbe impedirci di accettare come nostro anche un inno regionale, pur se non ufficiale, all’insegna del “Litorale insorto”, con il quale si vuol legittimare ancora una volta il concetto del “ritorno di queste terre  alla madrepatria”. 

Chiedere con forza quanto ci è dovuto da oltre mezzo secolo!
Martedì, 02 Ottobre 2012 - 21:36

Quali conseguenze  provocherà la crisi economica generale, e in particolare della Slovenia, sulla posizione della Comunità Italiana? Se ne è parlato una decina di giorni fa a sei occhi in un rapido tentativo di illustrare la condizione attuale della nostra minoranza. Conseguenze probabilmente devastanti dovute a tutta una serie di fattori dei quali la Comunità Italiana è da sempre vittima e ostaggio.

Quando l'arroganza del potere annebbia la prospettiva del bene comune
Venerdì, 28 Settembre 2012 - 23:55

Va sicuramente un “bravo” ai consiglieri comunali di Pirano e di Isola che, nella loro ultima seduta, hanno dimostrato di essere migliori di chi è stato eletto per guidarli.

Il ritorno: di chi e dove?
Sabato, 15 Settembre 2012 - 21:48

Nonostante la curiosità, per una sorta di rispetto e di pudore nei confronti delle sofferenze che le popolazioni locali dall'una e dall'altra parte del confine hanno dovuto subire nel corso della storia più o meno recente, non ho voluto assistere alla cosiddetta festa per il “ritorno della Primorska alla madrepatria”.

¡QUE VIVA EUROPA!
Venerdì, 14 Settembre 2012 - 09:02

All'orizzonte dell'Europa ci deve essere una federazione di stati nazionali: parole chiare dette dal presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, davanti al Parlamento di Strasburgo nel suo discorso sullo Stato dell'Unione.

Risparmio pubblico: mal comune mezzo gaudio?
Sabato, 01 Settembre 2012 - 20:26

Non so se vi siete accorti in questi mesi estivi di caldo eccessivo, quando anche la materia grigia stenta a ingranare la marcia giusta e a reagire prontamente quando eventi e necessità lo richiedono, che anche la nostra attenzione nel seguire le sventure del mondo che ci circonda si è sostanzialmente modificata.

L’Unità capodistriana dell’Istituto Scolastico nell’occhio del ciclone!
Sabato, 01 Settembre 2012 - 18:50

E' notizia di questi giorni che negli sforzi per il contenimento della spesa pubblica il governo sloveno tenti di apportare tagli e soppressioni anche a enti che da decenni stanno operando anche a favore del sistema scolastico minoritario.

Quanti sono oggi gli italiani in Slovenia?
Martedì, 24 Luglio 2012 - 09:02

Qualche settimana fa il quotidiano di Trieste si chiedeva “Quanti sono oggi gli italiani in Slovenia? E gli ungheresi? E quanti sono i cittadini sloveni per i quali l’italiano – oppure l’ungherese - è la lingua madre? Sono dati che durante l’ultimo censimento della popolazione, nel 2011, non sono stati raccolti, ma conoscerli potrebbe aiutare coloro che impostano le politiche per le minoranze.”

Viva l’Italia!
Martedì, 12 Giugno 2012 - 11:30

Quale senso, quale significato, quale importanza, noi Italiani Isolani e Istriani, attribuire al 2 Giugno, data di nascita dell’Italia democratica e repubblicana? Quale valore per una Patria, per una Nazione, per i suoi simboli, nei quali abbiamo voluto credere per oltre mezzo secolo, nonostante tutto? 

Tartiniana, bella domanda!
Sabato, 09 Giugno 2012 - 07:28

Cos'è la memoria, intendo quella storica e soprattutto qual è quella giusta? Bella domanda! Numerose sono le memorie che nel nostro territorio  si  in(s)contrano e spesso c'è la presunzione di averne l'esclusiva, cambiare e  (ri)costruire . In genere dipende sempre dal punto di osservazione della realtà, sia essa quella di oggi o quella di ieri.

Daniela Paliaga: Vive la France!
Mercoledì, 16 Maggio 2012 - 07:44

Oggi  mi sento cittadina d'Europa, cittadina del mondo! Si, finalmente come persona, come insegnante, come donna ho sentito le parole che tante volte avrei più o meno consapevolmente voluto sentire.

Questione di prospettiva!
Sabato, 12 Maggio 2012 - 00:25

La prospettiva in arte è stata inventata nel XV sec. in Toscana ed ha cambiato la rappresentazione e quindi la comprensione del mondo. Per leggerla correttamente basta porre lo sguardo, gli occhi, sulla linea dell' orizzonte del quadro, della tavola. Il mondo assume  un suo ordine razionale e comprensibile.

Siamo alla fine dello Stato sociale?
Martedì, 01 Maggio 2012 - 14:59

Ora che ci siamo lasciati alle spalle quella che sembrava una grande battaglia a difesa dello Stato sociale, ma che in realtà è stato soprattutto un modesto esempio del confronto tra chi, nonostante il diritto conclamato allo sciopero, era sceso in piazza e chi, forte della sua forza numerica in Parlamento, si è preoccupato soprattutto di negare la possibilità di risargire gli scioperanti per l'assenza (per noi giustificata) dal posto di lavoro. 

Ve li ricordate gli ultimi giorni dell'anno scorso?
Mercoledì, 04 Aprile 2012 - 17:42

Ve li ricordate gli ultimi giorni dell'anno scorso ed i primi di questo incredibile 2012? Occupati a parlare del calendario dei Maya che, secondo alcuni, avrebbe dovuto rappresentare il macabro e catastrofico presagio della fine del mondo: il fatidico 21/12/12.

I maestri del dire senza fare e del fare senza dire!
Giovedì, 01 Marzo 2012 - 07:34


A seguire con un po' di attenzione gli eventi del dopoelezioni politiche in Slovenia, verrebbe da dire che per la Comunità Italiana si è trattato di un evento a dir poco iellato.

Oggi, 21 febbraio: Giornata internazionale della Lingua Materna
Martedì, 21 Febbraio 2012 - 20:36

Ricorre oggi la Giornata Internazionale della Lingua Materna proclamata dall'UNESCO nel 1999. Per una comunità nazionale, l'uso della propria lingua materna rappresenta il miglior strumento per il proprio sviluppo e, spesso, per la stessa sopravvivenza.
L’Ufficio governativo per le minoranze nazionali passa al Ministero degli Interni?
Mercoledì, 15 Febbraio 2012 - 16:10

Il neo nominato ministro per l’economia, Radovan Žerjav, ha anunciato la prossima chiusura di una parte delle agenzie e degli Uffici  governativi, tra questi, pare, anche l’Ufficio per le nazionalità che, si dice, passerebbe in forza al Ministero degli Interni.
Per il Comune di Capodistria l’italiano costa troppo?
Martedì, 14 Febbraio 2012 - 20:08

Gira voce che il Comune-città di Capodistria intenda risparmiare tagliando di fondi per l’insegnamento dell’italiano nelle prime classi delle scuole elementari periferiche delle località non dichiarate nazionalmente miste.
Il doppio voto minoritario è in contrasto con i principi basilari dell’OSCE?
Martedì, 14 Febbraio 2012 - 09:52

In Slovenia il doppio voto minoritario nel mirino: suscita apprensione la valutazione dell'Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell'OSCE sull’andamento delle recenti elezioni politiche che ha portato al governo una coalizione di centrodestra. Roberto Battelli: chiederò chiarimenti.

Festa della cultura, ovvero il mistero del Ministero scomparso
Martedì, 07 Febbraio 2012 - 10:46

Per sottolineare il ruolo insostituibile svolto dalla cultura nella formazione e nello sviluppo storico della propria Nazione, la Slovenia ha istituito una festa nazionale dedicata alla cultura. La nuova coalizione di governo ha cancellato dalla lista dei futuri ministeri proprio quello della Cultura!

Passata la festa, gabbato lo Santo?
Martedì, 31 Gennaio 2012 - 20:16

C'è un antico modo di dire che dimostra di avere alle spalle una lunga storia di saggezza e, c'è da scommetterlo, promette anche un'altrettanto fortunata presenza nel nostro futuro: “Passata la Festa – gabbato lo Santo!”

Gli impegni della coalizione di governo verso le comunità nazionali italiana e ungherese
Sabato, 28 Gennaio 2012 - 18:14

Ad elezione conclusa del premier incaricato alla formazione del prossimo governo sloveno nella persona del presidente del Partito Democratico della Slovenia, Janez Janša, per 51 voti a favore, compresi i due voti dei deputati minoritari,  contro 39 contrari, presentiamo di seguito il testo dell’accordo che i deputati al seggio specifico del Parlamento sloveno, l’italiano, Roberto Battelli,  e l’ungherese, Lazslo Goenz, , hanno sottoscritto con i cinque partiti della coalizione di governo.

Di tutto e di più
Giovedì, 26 Gennaio 2012 - 22:38

Noi che abbiamo una certa età, e questo non ce lo toglie nessuno, un intruglio politico come quello che si sta svolgendo attualmente in Slovenia non ce lo saremmo mai immaginati. Come si diceva una volta: di tutto e di più.
Roberto Battelli: secco no all’ago della bilancia
Martedì, 10 Gennaio 2012 - 20:30

Deciso rifiuto del nostro deputato al Parlamento sloveno ad assicurare una maggioranza risicata al futuro premier incaricato. Il suo voto andrà a supportare quel governo che sarà già in possesso di una solida maggioranza parlamentare.

2012: Bòna fine e bòn prinsìpio – salùte e bòri!
Domenica, 01 Gennaio 2012 - 19:36

Una volta, nelle prime ore del nuovo anno, il messaggio augurale veniva espresso dal tradizionale “bòna fine e bòn prinsìpio”, accompagnato solitamente dall'auspicio “basta la salùte”, oppure, tanto per essere esaurienti “salute e bòri”!

Slovenia delle mie brame, chi è il più furbo del reame?
Venerdì, 30 Dicembre 2011 - 10:24

Tra qualche giorno, probabilmente, quanto scrivo oggi per ragioni di festività alle porte, sarebbe stato diverso. A caldo, però, dopo quanto successo in Parlamento la settimana scorsa non è possibile esimersi da qualche cenno che esprima profonda preoccupazione.

Scacciamo i mercanti dal Tempio!
Giovedì, 15 Dicembre 2011 - 11:51

Ci stiamo avvicinando a ritmi velocissimi alle festività più importanti e sentite dell’anno: tra una decina di giorni il Santo Natale che – come racconta la tradizione – fa diventare tutti più buoni. Subito dopo l’occasione per gli auguri di buona fine e buon principio. Ma mai come in quest’ultimo scorcio dell’anno ci siamo sentiti così incerti e insicuri sul futuro nostro e dei nostri figli. Dicono gli analisti e gli esperti che si tratta della più grande crisi economica degli ultimi cento anni.

Elezioni 2011: cambiare tutto perché non cambi niente!
Lunedì, 05 Dicembre 2011 - 09:30

A prima vista, il voto di domenica sembra lanciare un preciso messaggio: no al Partito Democratico di Janez Janša per dar spazio alla nuova compagine della Slovenia Positiva di Zoran Janković. Ma è proprio vero?

Il voto è un dovere!
Giovedì, 01 Dicembre 2011 - 07:25

Domenica si vota: per noi, appartenenti alla Comunità Italiana, il voto è doppio. Uno per assegnare la nostra preferenza alla compagine politica che riteniamo più ideonea a guidare la barca slovena nel tempestoso mare della crisi. L’altro per scegliere chi ci rappresenterà nel Parlamento e, magari, con il proprio contributo e con il proprio voto, dare manforte al governo che finalmente affronterà con successo anche i nostri problemi.

Una questione morale
Giovedì, 17 Novembre 2011 - 07:15

“La questione morale esiste da sempre, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico.”

Ancora tagli!
Giovedì, 03 Novembre 2011 - 07:33

Non so se sia vero quanto si racconta ultimamente. Ma, visti i tempi, la morale e l'etica di chi ci governa, è probabile di si. Non ultimo, considerando pure la fonte da cui arriva la soffiata. Dunque, il governo sloveno, pur dimissionario, nel preparare il bilancio di previsione per l'anno prossimo, ha deciso che per la Comunità Nazionale Italiana è giunto il momento di stringere la cinghia: controlli ad oltranza sulla base delle fatture e, per il 2012, il dieci per cento in meno per la cultura rispetto a quest'anno.

Per non arrossire di vergogna!
Giovedì, 20 Ottobre 2011 - 12:06

Lasciatemelo ribadire con forza: anch'io sono profondamente indignato! Non tanto per la moltitudine di vecchie e consumate facce che si presentano in questi giorni sulla scena politica slovena annunciandosi come assoluta  novità, garanzia di futuro benessere e democrazia.

Loro, ancora loro, sempre loro…
Giovedì, 06 Ottobre 2011 - 07:49

Era inevitabile, ma, visti i tempi, non scontato. Ora è certo: tra un paio di mesi in Slovenia si va a votare. Da quando il presidente Türk ha sciolto il parlamento e indetto le prossime elezioni che si svolgeranno la prima domenica di dicembre, non mi perdo più un solo telegiornale.

Interpellanza al Sindaco: dopo sette anni, quando un’analisi sulla Comunità Italiana?
Venerdì, 30 Settembre 2011 - 11:50

Di seguito l’interpellanza che il consigliere italiano al Consiglio Comunale di Isola, Silvano Sau, ha presentato al Sindaco nella riunione di ieri, sulla necessità di un’analisi e di una verifica dell’attuazione dei diritti minoritari nel comune isolano.

Slovenia, dove stai andando?
Venerdì, 23 Settembre 2011 - 07:48

Due le notizie che in questo mese di ottobre hanno caratterizzato la vita politica ed economica  in Slovenia e gli eventi di questi giorni non hanno fatto che riconfermare una situazione che non sembra avere possibilità di sbocco. Nè la caduta del governo porterà ad un qualche miglioramento.  Anzi.

L'estate se ne va…
Domenica, 11 Settembre 2011 - 07:42

Ultima domenica di agosto: un po' più fresca dopo le grandi calure delle settimane precedenti. E, al solito, il primo caffè al bar con qualche amico, tanto per dire ciascuno la propria sui problemi del mondo, del Paese, del Comune.

Comune di Ancarano: a che gioco stanno giocando?
Mercoledì, 15 Giugno 2011 - 10:08

Noi, che  abbiamo più volte scritto, commentato e illustrato il nostro punto di vista, sostanzialmente negativo, in merito alla prospettata istituzione del nuovo comune di Ancarano, siamo stati richiesti di un nostro parere dopo che, ieri l'altro, la Corte Costituzionale della Slovenia ha decretato la nascita della nuova realtà locale togliendo una fetta del territorio dell'odierno Comune di Capodistria.
Classe politica: ma perchè non te ne vai?
Venerdì, 10 Giugno 2011 - 22:56

La risposta che ci è venuta dal triplice referendum di domenica è molto chiara, elementare addirittura: di questa classe politica, in Slovenia, non se ne può più!
Bentornata! Una riflessione di Daniela Paliaga
Sabato, 28 Maggio 2011 - 14:20

Il 150esimo anniversario dell' unità d'Italia?

Insegno naturalmente italiano, lingua prima al ginnasio di lingua italiana. Un bellissimo lavoro: un impegno immane. Una professione favolosa.

Luigi Drioli - un esempio di coerenza
Giovedì, 26 Maggio 2011 - 17:58

Una decina di anni fa, mentre stavo lavorando ad una serie di trasmissioni televisive per TV Capodistria, mi ero imbattuto in un brevissimo filmato con immagini di un processo che risaliva al 1948.
Fin che la barca va...
Martedì, 17 Maggio 2011 - 16:02

Tutto sommato le elezioni suppletive di domenica a Isola hanno portato il risultato che era prevedibile: pur se con pochi voti di spareggio, il voto ha promosso il candidato che risponde alla coalizione di maggioranza in Consiglio Comunale.
Memorie ed emozioni per sopravvivere…
Giovedì, 21 Aprile 2011 - 11:52

Ad una certa età dovrebbe essere quasi impossibile emozionarsi. Dopo aver vissuto, spesso partecipato, alle vicende di tanti decenni di storia locale e non, si è fatta ormai l'abitudine a tutte le situazioni e si finisce con il guardare con distacco anche agli eventi che altrimenti potrebbero sconvolgere la vita di un uomo o di una comunità.
L’Italia fa ancora paura!?
Sabato, 09 Aprile 2011 - 07:51

In queste ultime settimane i giornali sloveni, e in particolare quelli della regione litoranea, da Plezzo a Pirano, sembrano aver fatto decisamente proprie le testi di una non meglio definita Lista Civica per il Carso ed il Litorale, secondo la quale il territorio del Carso sloveno avrebbe bisogno di misure di tutela in quanto minacciato da un numero sempre maggiore di cittadini italiani che vi acquistano case e terreni mettendo in pericolo il carattere nazionale della regione.
Benvenuto Presidente!
Giovedì, 24 Marzo 2011 - 14:56

Nella mattinata odierna, il presidente della Repubblica di Slovenia, Danilo Türk, durante la visita al nostro Comune, si incontrerà pure con una delegazione della Comunità Italiana nella sua sede istituzionale, a Palazzo Manzioli.
Più in basso di così…
Giovedì, 10 Marzo 2011 - 07:23

Secondo alcuni giornali la Slovenia ha raggiunto ormai il più basso livello di credibilità mai registrato tra i propri cittadini, comprendendo in questa valutazione l'insieme delle strutture e dei sistemi istituzionali di governo. Come sottolineano, si sarebbe arrivati all'ultimo momento ancora utile per riportare l'intero sistema politico e amministrativo ai valori iniziali, ripristinando la fiducia del cittadino nelle istituzioni dello Stato.
Avanti ora, tutti: è questo il tempo!
Giovedì, 24 Febbraio 2011 - 12:02

Lo ammetto, del Festival di San Remo non ho visto niente.....o quasi. Succede ogni anno: durante la settimana dedicata in TV alla canzone italiana, il telecomando è requisito dalla mia gentile consorte ed è soltano grazie alle soffiate di qualche amico che, più tardi, mi sono permesso di gustare qualche pillola da Internet. È stata una specie di riscoperta di importanti valori che credevo ormai ricoperti da una consistente coltre di polvere che a nessuno interessava rimuovere e riportare alla quotidianità della vita.
Festa della Cultura: dacci oggi il nostro pane quotidiano!
Venerdì, 11 Febbraio 2011 - 22:38

Ci sarebbe da chiedersi, noi che ci riconosciamo nella Comunità Italiana in Slovenia, fino a quando avremo la forza e la costanza di reagire a tutte le ipocrisie ed a tutte le provocazioni che il potere costituito, consciamente o inconsciamente, ci sta gettando addosso, spesso usando anche la dabbenaggine – questa sì incosciente – dei nostri stessi connazionali.
Cittadini e partigiani
Venerdì, 28 Gennaio 2011 - 00:58

In queste giornate d'inverno, costretti a trascorrerle al riparo dalle nebbia, dalla pioggia o dal freddo decuplicato dalle bordate di bora, sono gli appuntamenti televisivi con l'informazione chiacchierata che riescono a riempire di suspense l'attesa delle ore serali.
Censimento 2011
Giovedì, 13 Gennaio 2011 - 12:43

L'Ufficio Repubblicano di Statistica, annunciò nei giorni scorsi che, nei primi mesi di questo 2011 verrà portato a termine il censimento della popolazione, dei nuclei familiari e delle unità abitative della Slovenia.
Cose turche!
Giovedì, 23 Dicembre 2010 - 07:26

Bisogna ammetterlo: diventa sempre più difficile orientarsi nel mondo politico contemporaneo. Già qualche anno fa credevamo che, in Italia, con la fine della Prima Repubblica e della Democrazia Cristiana fosse conclusa anche l'era delle correnti interne e trasversali ai singoli partiti.
Si volta pagina
Giovedì, 09 Dicembre 2010 - 12:27

 

Nei commenti che sono seguiti alla seduta del Consiglio della Comunità Autogestita della nazionalità, non pochi - tra quelli che sono arrivati alle mie orecchie - i segni di una certa sorpresa, quando non di incredulità: che si sia riusciti ad appianare così facilmente uno strappo pre e post-elettorale a prima vista quasi insanabile!

Comunicato stampa della CAN costiera sul referendum
Mercoledì, 08 Dicembre 2010 - 15:26

Agnelli o lupi?
Giovedì, 25 Novembre 2010 - 12:10

Ad elezioni compiute come definire l'immagine della politica a livello municipale? Tutti lupi oppure tutti agnelli?  A dire il vero, ci sembra piuttosto che tutti diano l'impressione di essere dei lupi travestiti da agnelli.
Ce la faremo?
Giovedì, 11 Novembre 2010 - 07:36

Settimana, quella in corso, durante la quale dovrebbero venir definite grosso modo le coordinate politiche della stagione invernale, ma anche del prossimo anno, se non di tutto il mandato quadriennale.
Scarsa affluenza alle urne: disinteresse, oppure disperazione?
Venerdì, 29 Ottobre 2010 - 14:56

Che sia la voglia dello Stato sociale che sia emerso dalle ultime elezioni amministrative in Slovenia? In tempi di crisi economica potrebbe certamente rappresentare uno stimolo molto forte, anche se a conti fatti, quando circa il 70 per cento dei sindaci eletti appartiene alla sfera prettamente civile e non a quella delle forze politiche istituzionali, è una teoria difficilmente sostenibile.
Vox Populi – Vox Dei? Mica tanto!
Venerdì, 15 Ottobre 2010 - 08:40

La famosa locuzione latina è stata spesso riportata dalla stampa slovena in occasione della campagna elettorale che ha preceduto il voto amministrativo di domenica scorsa. Tradotta letteralmente, significa voce di popolo, voce di Dio e secondo le diverse fonti enciclopediche, viene fatta impropriamente risalire alla Bibbia, dove ha significato di tipo invocativo, diverso da quello che le viene attribuito oggi.
Chiediamo la luna?
Giovedì, 02 Settembre 2010 - 20:01

Nelle trascorse calde giornate di agosto si discuteva tra amici delle prossime elezioni amministrative che, almeno a Isola, sembrano essere ancora lontanissime. Questa è l'impressione che se ne riceve stando a commentare chi, cosa, quando e perché.
UI: si cambia?
Venerdì, 18 Giugno 2010 - 22:40

Ho trascorso parte delle giornate di lunedì e martedì a rispondere alle telefonate di chi chiedeva un commento sui risultati delle elezioni per l'Unione Italiana. Ed a tutti non ho smesso di ribadire che, francamente, anche la nostra lista (l'Unione per la Comunità) avrebbe preferito vincere, ma che, comunque, i risultati del voto, tenendo conto di tutto, potevano essere considerati soddisfacenti.
2 Giugno: auguri, Italia!
Venerdì, 04 Giugno 2010 - 00:14

Ieri, 2 Giugno, 64.esimo anniversario della Repubblica Italiana. Per fortuna, ci sono state le rappresentanze diplomatiche a ricordarlo anche a noi, Italiani di questa parte del confine, che si tratta una ricorrenza che ci riguarda e che ci deve vedere coinvolti.
Slovenia - Croazia: l'accordo meglio di niente…
Venerdì, 21 Maggio 2010 - 16:22

Tra una ventina di giorni, il 6 giugno prossimo, gli elettori della Slovenia saranno chiamati alle urne per esprimersi al referendum legislativo voluto dal governo in merito alla ratifica dell'Accordo di arbitrato sui confini tra Slovenia e Croazia. Come noto, l'accordo Pahor-Kosor prevede l'istituzione di un organismo composto da cinque arbitri che avranno il compito di tracciare la linea di confine tra i due Paesi in via definitiva, dopo che in tutti questi anni i due Paesi non sono riusciti a pronunciarsi meritoriamente.
È già maggio…
Venerdì, 07 Maggio 2010 - 07:50

Succede ogni anno e anche questa volta non poteva essere diversamente: finite le feste del Primo Maggio si incomincia a sentire l'estate che ormai è alle porte. Si fanno  le prime statistiche sulla presenza dei turisti e si stanno preparando le prime serie previsioni su come andranno le cose alla fine del primo semestre, cioè al primo incontro con il resoconto periodico del settore economico.
Nos ad æternum
Giovedì, 22 Aprile 2010 - 12:01

C'è un vecchio proverbio isolano e istriano che, nella versione originale, recita: "Chi tropo se sbàsa a mostra 'l cul..." intendendo dire che non sempre è auspicabile ascoltare e obbedire chi si erge a benefattore, magari dall'alto di un ruolo rimasto immutato negli anni e, forse, nei decenni.  Si sa, abbassandosi troppo si rischia di mettere a nudo le parti molli del corpo che, così, potrebbero diventare disponibili per eventuali manovre non sempre gradite e non sempre auspicabili.
Lettera da Pirano: ma è proprio una storia tutta piranese?
Martedì, 20 Aprile 2010 - 20:34

In margine al filmato »Una storia medievale piranese« prodotto dalla TV di Stato con la partecipazione del nostro Comune, che molti di noi hanno visto il 5 marzo al teatro Tartini e poi martedì 6 aprile sul primo programma della TV slovena in prima serata, vorrei esprimere alcune perplessità e qualche pensiero ad alta voce.
Memoria condivisa – o meno?
Giovedì, 08 Aprile 2010 - 08:59

Vi sono tanti modi di scrivere la storia, come vi sono tanti modi di raccontarla e come vi sono stati tanti modi di ricordarla. Dicono che a scrivere degli eventi storici dovrebbero essere soprattutto gli storici perché i soli a disporre delle competenze e degli strumenti necessari per interpretarla sulla base delle prove, dei documenti e dei possibili confronti. Tuttavia, la storia non serve soltanto per conoscere il passato e le vicende che sono succedute, ma anche per legittimare una parte importante della nostra memoria storica, individuale e collettiva, nonché della nostra partecipazione, diretta o indiretta che sia stata, e del nostro coinvolgimento. E quanto più la nostra memoria storica è stata formata dalla nostra esperienza personale, tanto più può non coincidere con la memoria degli altri soggetti coinvolti.
Il premier sloveno Borut Pahor incontra la Comunità Italiana
Venerdì, 26 Marzo 2010 - 10:24

Il presidente del governo sloveno, Borut Pahor, finalmente si è deciso a incontrare una delegazione della Comunità Italiana e, a quanto pare, l'ha fatto su diretta insistenza dell'ambasciatore italiano a Lubiana, Alessandro Pietromarchi. Un incontro che certamente non potrà risolvere tutti i problemi della minoranza italiana che sono tanti, e molti di questi di non facile soluzione, nonostante la mediazione dell'importante diplomatico italiano. Problemi dei quali il governo ne è stato più volte portato a conoscenza, ma che non ha mai incontrato particolare disponibilità per la ricerca di una possibile via d'uscita.
Affari loro o nostri?
Giovedì, 11 Marzo 2010 - 19:52

 

Sarà perché in Slovenia la crisi economica non ha ancora raggiunto e superato il punto critico per poter affermare di trovarsi in una fase di assestamento e, quindi, di una auspicabile prossima ripresa. Sarà perché ci troviamo all'inizio di un anno quando, in autunno, la popolazione  si recherà alle urne per le elezioni amministrative.

Isola e nuovi Isolani…
Giovedì, 25 Febbraio 2010 - 14:57

 

Si racconta, ma senza portare cifre autorizzate in campo, che Isola negli ultimi tre-quattro anni, registri uno dei tassi di immigrazione più alti a livello sloveno. Immigrazione che, grazie a leggi alquanto permissive, si trasformano in certificati di residenza, per cui - sempre si racconta - la popolazione che può vantare residenza e cittadinanza isolana è aumentata considerevolmente rispetto al quadriennio precedente.

Cultura e politica
Venerdì, 12 Febbraio 2010 - 07:17

Ma è proprio vero, come fu sottolineato alla vigilia della giornata della cultura in Slovenia, alla cerimonia centrale di Lubiana, che esiste uno scollamento profondo tra mondo culturale e politica istituzionale? Tra coloro che sono chiamati a "produrre"  cultura e coloro che vengono definiti  o, addirittura, si autodefiniscono "èlite politica"?

A quando la de-assimilazione per la Comunità italiana in Slovenia ?
Domenica, 07 Febbraio 2010 - 19:22

Leggo sul Piccolo di Trieste del 28 gennaio scorso un articolo sull' aumento delle iscrizioni nelle scuole di lingua slovena in Italia. Anche i bambini e i ragazzi di famiglie completamente italiane o di lingua serba, o romena, brasiliani e altri ancora di ogni parte del mondo residenti a Trieste, si iscrivono alle istituzioni slovene a Trieste e nel territorio.

Tutto colpa della crisi...!(?)
Domenica, 17 Gennaio 2010 - 19:23

Costretti, dall'inclemenza del tempo, a trascorrere buona parte delle festività di fine e inizio d'anno tra le parti domestiche, abbiamo avuto modo di ascoltare tutta una serie di messaggi augurali che, come vuole la tradizione, dovrebbero rappresentare per noi, popolo votante, un indice di speranza per i mesi avvenire, e soprattutto, sprone a riconsegnare il potere a questo o a quel personaggio in rappresentanza di questa o di quella forza politica.

Isola 2010 - anno dei miracoli: pesci o polli?
Martedì, 29 Dicembre 2009 - 12:09

Devo ammetterlo, la notizia pubblicata da tutti i giornali locali in prima pagina in questi giorni aveva provocato nel sottoscritto una improvvisa sensazione di smarrimento e di sgomento. Perché, se vera, rischia di cancellare per sempre un importante periodo della storia isolana e della storia individuale di una buona parte degli Isolani.

Da Pirano Daniela Paliaga: a proposito di nomi e toponimi
Venerdì, 18 Dicembre 2009 - 14:51

Riceviamo da Daniela Paliaga di Pirano una corrispondenza che volentieri pubblichiamo in questa rubrica, altrimenti dedicata ai commenti. Anche in questo caso si tratta di un commento sui sistemi usati da qualcuno per legittimare nomi e toponimi diversi da quelli in vigore ormai da qualche secolo.

C'era una volta e non c'è più?...
Giovedì, 10 Dicembre 2009 - 14:45

In occasione della giornata mondiale dei diritti umani, che ricorre oggi, 10 Dicembre, ci sia concesso ripescare dalla memoria una fase delle battaglie combattute in questa regione più di trent'anni fa e vedere se le cose stanno andando meglio o peggio, almeno per quanto riguarda la nostra Comunità.

Alla faccia del Paese e dei cittadini…
Venerdì, 27 Novembre 2009 - 11:13

Il Parlamento, chiamato a legiferare e a tracciare le linee guida del nostro destino a media e breve gittata, si presume composto da persone oneste, competenti, elette con il voto di fiducia dei cittadini, ai quali risponderanno alle prossime elezioni.

Perché abbiamo votato così...
Giovedì, 12 Novembre 2009 - 13:36

Sono stati in molti a chiedere il perché del voto positivo che, all'ultima seduta del Consiglio Comunale, i due rappresentanti della Comunità Italiana, hanno espresso a favore dei due documenti finanziari presentati dal Sindaco. Voti che, secondo alcuni, sono stati determinanti per l'accoglimento della proposta di revisione del bilancio per il 2009 e della proposta di modifiche al bilancio di previsione per il 2010.

Isola: facciamo un po' di conti...
Lunedì, 02 Novembre 2009 - 07:47

Ancora due mesi e anche questa strana annata, che si è distinta soprattutto per il caldo afoso e per l'incipiente inverno, passerà le consegne al 2010. In previsione di questo, almeno a livello di enti , istituzioni, ed amministrazioni pubbliche e non, si stanno esaminando i primi calcoli sul come si concluderà questo 2009 e su cosa aspettarci per l'anno che sta arrivando.

Slovenia: fra osservazioni e ipotesi
Venerdì, 22 Maggio 2009 - 07:27

Anche nella giovane democrazia della Slovenia, succede che alcuni cittadini siano più uguali degli altri. A volte succede anche, quando si tratta di importanti personalità dello Stato, che siano addirittura alcune centinaia di volte più uguali degli altri. Perché, dicono, loro sono chiamati a tutelare e rappresentare gli interessi dello Stato che li ha voluti a quel posto. Anche quando, e succede troppo spesso, gli interessi dello Stato si confondono con quelli di parte o – addirittura personali.

Piani senza futuro - Futuro senza piani?...
Venerdì, 08 Maggio 2009 - 22:11

Nei giorni antecedenti le festività di fine aprile e inizio maggio, i consiglieri comunali isolani hanno avuto modo di assistere alla presentazione di due importanti documenti che se e quando approvati, così almeno nelle intenzioni, significheranno l’ambito dello sviluppo comunale per il prossimo periodo a media e lunga scadenza.

Alida e l’Istria
Giovedì, 23 Aprile 2009 - 14:44

Abbiamo avuto fortuna, noi Isolani, ad ospitare la conclusione della rassegna cinematografica dedicata ad Alida Valli: perché è stata una grande attrice, perché non ha mai rinunciato alle sue origini istriane, perché – oggi possiamo dirlo – ha avuto un ruolo non indifferente anche nel mantenere in vita le sue e nostre radici culturali.

Se dùto va ben…
Giovedì, 09 Aprile 2009 - 11:53

La settimana scorsa la stampa slovena ha dedicato la massima attenzione alle faccende di una delle più grosse aziende slovene, la »Istrabenz«, che ancora solo un anno fa sembrava rappresentare il miracolo della finanza e dell'imprenditoria slovena, ed al personaggio che si trovava, e pare si troverà ancora un po' di tempo, al suo apice, Igor Bavčar. Notizie, quindi, di indubbio spessore che hanno acceso un vivo dibattito sui come e sui perchè siano stati possibili fenomeni del genere.

Sarebbe bello se…
Giovedì, 26 Marzo 2009 - 14:25

Nel nostro piccolo mondo isolano sarebbe bello se, ogniqualvolta viene registrata una trasgressione nell’attuazione dei diritti minoritari (come p. es. la conoscenza obbligatoria della lingua italiana nell’esercizio delle pubbliche funzioni) ci fosse una levata di proteste da parte dei concittadini della maggioranza non solo per dovere d’ufficio, ma soprattutto per senso di dovere civico.

Daniela Paliaga: ancora a proposito di iscrizioni
Sabato, 21 Marzo 2009 - 17:01

Avevo già scritto un contributo che voleva essere un appello ai connazionali ad iscrivere i figli nelle istituzioni scolastiche minoritarie: italiane, in poche parole. Ci ho messo la mia passione di ex- insegnante e di ex-preside e ho cercato di spiegare le buone ragioni di una tale scelta sottolineando come é importante per TUTTA la nostra esigua (ufficialmente) comunità nazionale resistere e rinsaldare anche a livello personale e di coppia (nella famiglia) la propria identità culturale e linguistica.

Tante domande… e le risposte?
Giovedì, 12 Marzo 2009 - 07:23

Ci chiedevamo ancora ieri cosa stesse succedendo alla Slovenia, a partire dalle ultime elezioni politiche dell’ottobre scorso: nei confronti dei Paesi vicini e nei confronti della comune responsabilità per il futuro dell’Europa e dei suoi cittadini, noi compresi.

Siamo proprio ben messi!
Giovedì, 26 Febbraio 2009 - 22:56

Mentre é in corso la raccolta delle firme per un referendum che vorrebbe bloccare l'entrata della Croazia nella NATO, ci viene spontaneo chiederci (e non siamo i soli) quale processo di involuzione politica sia mai avvenuto in Slovenia dopo le ultime elezioni parlamentari? Come può essere possibile che  un manipolo di ultranazionalisti extraparlamentari siano riusciti a tenere in ostaggio il Parlamento, nessuno escluso, posizione ed opposizione?

Febbraio: a scuola tempo di iscrizioni
Mercoledì, 18 Febbraio 2009 - 20:39

Tanti i preparativi, tante le presentazioni, tante le discussioni alla ricerca di “nuove” idee per attirare i bambini e i ragazzi nelle istituzioni con lingua d’ insegnamento italiana. Mai abbastanza, mai quelle giuste, se gli iscritti sono pochi...

Ma il cittadino lo sa?
Giovedì, 12 Febbraio 2009 - 15:00

Ci sono alcuni elementi di debolezza che condizionano le nostre istituzioni. Se la politica fino ad oggi si è rigirata i pollici senza provvedere, è perché subisce i venti che soffiano sopra e attorno il palazzo. Le gerarchie politiche sono diventate più aggressive, da quando - testualmente - le chiese sono vuote di fedeli. Gonfiano i muscoli da quando le sedi dei partiti sono vuote d’iscritti e di militanti.

In Slovenia Legge quadro per la tutela delle minoranze?
Sabato, 31 Gennaio 2009 - 08:29

La Comunità Italiana l’aveva proposto già cinque o sei anni fa, e lo aveva ripetuto con insistenza anche nell’ambito dei dibattiti  che avrebbero dovuto portare ad un documento sulla situazione attuale delle due comunità nazionali. In quest’occasione Italiani e Ungheresi si sono trovati concordi nella richiesta e, forse, fu proprio questo uno dei motivi per cui il documento non arrivò alla sua stesura finale ed al previsto dibattito nell’aula del Parlamento, anche dopo che aveva ricevuto il via libera dal precedente governo.
Italiani bravi? Dovere!
Venerdì, 16 Gennaio 2009 - 21:52

Palazzo Manzioli, sede della Comunità Italiana – è stato detto durante la visita a Isola del ministro sloveno per la cultura, Majda Širca, – è diventato nel breve giro di alcuni anni il vero centro di incontro e di aggregazione culturale di tutta la città .

Felice 2009!
Mercoledì, 31 Dicembre 2008 - 17:55

Tutti a dire, per il numero di Natale del “Mandracchio” (che poi sarà anche il numero che ci accompagnerà dall’anno vecchio a quello nuovo), che è necessario dire o scrivere qualcosa che ci induca a ricordare le cose belle del periodo passato e, contemporaneamente, ci aiuti a sperare bene per il futuro.

2009 - anno di vacche magre?
Mercoledì, 17 Dicembre 2008 - 12:10

Mentre ci stiamo avvicinando alle ultime battute di questo interminabile e strano 2008, molti coloro che stanno tentando un primo bilancio. Ricordate? Ancora soltanto un anno fa, proprio in questi giorni, dalle nostre parti si era in attesa dell’evento storico: la sparizione dei confini che avrebbe congiunto di fatto quest’area al mondo europeo, dal quale – si diceva - eravamo stati staccati di forza oltre mezzo secolo prima. Ed era un approssimarsi alla fine dell’anno improntato all’ottimismo.

Isola e la crisi
Giovedì, 27 Novembre 2008 - 13:30

All’ultima seduta del Consiglio Comunale di Isola, nel discutere del comportamento di quella che un tempo fu una delle più importanti aziende isolane, la “Mehano”, qualcuno propose che forse era arrivato il momento per dedicare una delle prossime sedute alla problematica della situazione economica del nostro comune.

Anche noi abbiamo un sogno...
Venerdì, 21 Novembre 2008 - 13:13

In questi giorni siamo al centro di una serie di commemorazioni, celebrazioni, ricordi di anniversari che, in un modo o in un altro, hanno avuto come testimoni, quando non come protagonisti in positivo e in negativo, anche la nostra area e, ancora più specificatamente, la nostra Comunità.
Il “Mandracchio” compie 15 anni
Martedì, 28 Ottobre 2008 - 22:17

Sembra poca cosa, eppure… non è cosa di poco conto: l’esser riusciti a portare avanti un discorso d’informazione e d’impegno culturale per quindici anni. Puntuali e senza ripensamenti, numero su numero. Ogni quindici giorni. Dando vita a nuove iniziative, a nuove esperienze che, senza quell’inizio – quindici anni fa – la nostra Comunità e la nostra città sarebbero oggi certamente più povere.
Destra o sinistra, per noi pari sono…
Giovedì, 02 Ottobre 2008 - 10:07

Destra o sinistra per noi pari sono, verrebbe da dire in merito a certi atteggiamenti anti-italiani di alcuni personaggi locali che mascherano il proprio nazionalismo etichettandosi con sigle di una presunta appartenenza a sinistra e con altrettanto vistose etichette di conclamata demagogia populista.
A qualcuno piace ancora il voto bulgaro?
Giovedì, 18 Settembre 2008 - 12:00

Ancora un paio di giorni, poi il silenzio elettorale (dicono serva per riflettere) e domenica si va a votare. La domanda, però, è piena di incognite: chi votare e perché votarli? Non so se avete fatto caso, dicono tutti la stessa cosa, tutti a promettere trasparenza, democrazia, libertà, benessere, onestà. Quelli che dicono di essere la destra, e quelli che dicono di essere la sinistra, per poi finire tutti a identificarsi in un non meglio definito “centro” – che, in fondo non fa molta differenza se è centrosinistra o centrodestra. Usano lo stesso linguaggio e quando parlano dei cosiddetti programmi non fanno altro che promuovere se stessi.
Quattro anni: neanche aria fritta….
Giovedì, 04 Settembre 2008 - 21:06

A due settimane dalle elezioni politiche di domenica 21 settembre, quando in Slovenia si voterà per il rinnovo del Parlamento, più che evidenziare la molteplicità dei problemi che – anche in campo minoritario – dovrebbe trovarsi nella lista dei dibattiti e delle proposte di legge, in questo momento sarebbe opportuno vedere in quali settori – sempre in merito alla posizione della Comunità Italiana -  quattro anni sono trascorsi senza alcun esito positivo.
Una risposta a mo’ di commento
Lunedì, 25 Agosto 2008 - 13:58

La Redazione del Mandracchio Online ha ricevuto, in risposta al commento pubblicato il 24 Agosto scorso, intitolato “Elezioni 2008: un filo d'erba per evitare la desertificazione!”  e a firma dell’ “Osservatore Isolano” la risposta che pubblichiamo interamente perché merita di essere conosciuta in quanto riteniamo esprima un’opinione purtroppo condivisa da buona parte delle generazioni più giovani e meno giovani.

Elezioni 2008: un filo d’erba per evitare la desertificazione!
Domenica, 24 Agosto 2008 - 07:44

Tra un mese si va a votare per il ricambio (sarebbe forse più giusto dire che si tratterà di una riconferma del potere legislativo, almeno per quanto riguarda l’inamovibilità di buona parte dei deputati) del Parlamento sloveno. E, tra questi, verrà eletto – o rieletto – il rappresentante della Comunità Italiana. Dicono che stavolta si potrà scegliere addirittura tra tre candidati!

Consiglio Comunale di Isola: chi vivrà vedrà!?
Martedì, 29 Luglio 2008 - 11:57

Non è durata nemmeno un’ora intera la prima seduta, costitutiva, del neoeletto Consiglio Comunale di Isola. Tutto sembra essere filato liscio come l’olio. Tutti soddisfatti? Francamente non lo crediamo: a parte quello minoritario italiano, ci sono mancate in questa occasione alcune dichiarazioni di buona volontà e di buoni auspici per il lavoro dei prossimi due anni. Un periodo troppo breve per impostare e realizzare progetti importanti. Ma allora? Che gatta ci covi?

Elezioni isolane: chi ha vinto e chi ha perso?
Lunedì, 21 Luglio 2008 - 08:33

Indubbiamente ha vinto il partito di Tomislav Klokočovnik “Izola je naša” che si è aggiudicato la maggioranza relativa in Consiglio Comunale. Ha vinto pure “MEF in lista Isolani” che è diventato il terzo partito sulla scena politica isolana. Hanno perso, invece, tutti coloro che hanno provocato queste elezioni anticipate dimettendosi e progettando la caduta del sindaco Tomislav Klokočovnik.

Ma non è una cosa seria!
Sabato, 28 Giugno 2008 - 07:51

Direbbero i vecchi Isolani: xé peso el tacòn del buso osservando le ultime vicende della scena politica isolana. Chi ha provveduto a far sciogliere il Consiglio Comunale e ad anticipare le elezioni certo non prevedeva che alla corsa per il voto si sarebbero presentati addirittura 24 soggetti, tra partiti e liste civiche!

Isola, paese delle banane... (o delle bucce di banana...)
Giovedì, 19 Giugno 2008 - 10:34

Probabilmente non c’è Isolano che non abbia visto la trasmissione che la prima rete TV nazionale slovena, trasgredendo a tutti i criteri di obiettività, ha messo in onda all’inizio della campagna elettorale isolana.  Probabilmente molti l’hanno anche rivista più di una volta per cercar di rendersi conto della grave crisi in cui è caduta la nostra ridente cittadina.  Vicende che potremmo tranquillamente definire di compravendita del bene comune: intendendo con ciò non soltanto la voglia smisurata di potere in quanto tale, ma soprattutto in quanto possibilità incontrastata di usare il bene pubblico (cioè comune) per fini e interessi propri!
A commento: un piccolo scambio di e-mail.
Martedì, 03 Giugno 2008 - 21:45

Sul sito del Mandracchio qualche giorno fa ricevemmo una richiesta di informazioni sulla Scuola italiana di Isola. Rispondemmo, inviando quelle poche righe di dati richiesti. La risposta venne da molto lontano e, per la simpatia che esprime, la pubblichiamo a commento delle nostre istituzioni scolastiche.

L’Isola che credevamo un Paese felice
Domenica, 01 Giugno 2008 - 21:25

Credevamo, noi Isolani, di appartenere ad un mondo felice, cullato dall’aria proveniente dal tiepido Mediterraneo che i gelidi venti del nord non avrebbero mai potuto scalfire. Gente modesta e laboriosa, come lo è stata da che memoria d’uomo, scritta o vissuta, ricordi. Oggi, di fronte al disastro portato in campo dai raggruppamenti politici di sinistra, di destra e di centro, dobbiamo ricrederci: la favola dell’Isola felice non esiste più!

Italiani a Isola - stranieri a casa propria
Giovedì, 22 Maggio 2008 - 14:47

Un paio di settimane fa la stampa locale ha pubblicato una lunga lettera anonima che lamentava una non soddisfacente presenza della lingua italiana in quanto lingua d’ambiente nelle scuole slovene. Un lettera, a quanto ne sappiamo, che seppur anonima è stata spedita anche al Ministero per l’istruzione.Una situazione, vi si rileva, dovuta vuoi all’insegnante, vuoi alla carenza del necessario numero di ore d’insegnamento (due alla settimana), vuoi alle poche possibilità di praticarla quotidianamente, soprattutto fuori dal centro urbano. Di conseguenza, gli alunni non soltanto imparano male quella che è la lingua del vicino, ma addirittura ne provano astio e insofferenza.

Il riscatto politico degli Italiani
Giovedì, 17 Aprile 2008 - 17:26

Dobbiamo dire sinceramente che appena iniziato lo spoglio delle schede elettorali del voto politico di domenica e lunedì in Italia, pure nella nostra veste di elettori ancorché residenti all’estero, eravamo stati presi da un senso di sconforto: in Italia anche queste elezioni avrebbero confermato lo status quo: cambiano i personaggi al governo, ma tutto il resto rimane impaludato nella logica della frantumazione politica. 
Comune di Isola: la metà più uno che non c'è...
Giovedì, 10 Aprile 2008 - 15:01

Esiste un sistema fondamentale nelle democrazie parlamentari: per governare un Paese, una regione, un Comune, o anche semplicemente un’associazione di giocatori di bocce, è necessario disporre della metà più uno dei voti assembleari, disporre cioè della cosiddetta “Maggioranza”. Voler governare senza disporre della fiducia dell’Assemblea, del Consiglio Comunale o del Parlamento, può venir interpretato come tentativo di introdurre un regime di sopraffazione da parte di pochi a danno sulla maggioranza.
Bilancio in bilico
Martedì, 01 Aprile 2008 - 10:59

Abbiamo l’impressione che Isola si stia rapidamente trasformando in località dove anche gli eventi scontati prima di succedere diventano eccezionali. Tale sarà certamente, quando dovrà accadere, la prevista e più volte annunciata e poi rinviata seduta straordinaria del Consiglio Comunale con all’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio per il biennio 2008 e 2009. Anche la riunione annunciata per oggi pomeriggio è stata improvvisamente spostata alla prossima settimana. Credete che sarà la volta buona?
Ai connazionali l’ultimo numero 2006 de “La Voce del Mandracchio”
Venerdì, 29 Dicembre 2006 - 18:15

Ai connazionali isolani è stato recapitato in giornata l’ultimo numero del mensile “La Voce del Mandracchio” con un resoconto delle vicende di dicembre e con gli auguri di Fine e d’inizio Anno Nuovo 2007.

 

Violenza? Non ci sto!
di Andrea Šumenjak

Rieccoci dopo la breve pausa estiva, pronti a riprendere il nostro lavoro. Mentre ancora mi trovavo a Cherso, dove ormai dal 1980 la mia famiglia trascorre le vacanze estive, valutavo il taglio da dare al fondo di settembre. Purtroppo, le tristi vicende di quel lunedì nero all’Ospedale di Isola, mi hanno fatto prendere la decisione di soffermarmi sul problema della violenza.

Conosco tante persone che hanno problemi, anche molto seri, di salute. Conosco anche molti medici e so quanto pesante sia il loro lavoro. Conosco anche i problemi del sistema sanitario che, se dal punto di vista tecnologico è sempre più all’avanguardia, dal punto di vista sociale.... Continua


Consigliamo anche...
Il commento