00:35 , 21 Set 2019
Archivio stampa Immagini Libri Video Collegamenti Mappa sito Meteo
Rubriche Il commento Salute e dintorni Informatica Storia Le ricette Pesce e pesca
NOVA DESCRITTIONE DELLA PROVINCIA DELL'ISTRIA

Postfazione alla ristampa anastatica della “Nova Descrittione della Provincia dell’Istria”  di Nicolò Manzuoli, Venezia 1611.

Nel riproporre quest’opera di Nicolò Manzuoli, pubblicata a Venezia nel 1611, una tra le più antiche e complete descrizioni dell’Istria, abbiamo deciso di pubblicare soltanto la prima parte omettendo la seconda che è dedicata completamente ai santi della regione istriana. Omissione non dovuta ad una valutazione di merito, ma perché ci premeva presentare all’attenzione della memoria collettiva soprattutto quella parte dell’opera che è fondamentale per la storia dell’Istria. Un volume importante soprattutto per noi, cittadini isolani, impegnati nel promuovere la casa dei Manzioli (o Manzuoli) a importante centro di cultura italiana, isolana  e istriana.

Dal punto di vista editoriale ci siamo attenuti sostanzialmente al criterio adottato a suo tempo dallo studioso Pietro Kandler, anche se, rispetto alla sua edizione della “Descrittione” (pubblicata nell’Archeografo triestino, III, 168-208), questa risulta più completa, in quanro comprende tutta la prima parte, come ci è stato possibile constatare dalle poche copie dell’originale ancora disponibili presso alcuni cultori di storia isolana e istriana.

Il volumetto che presentiamo, nel limitato numero di 500 copie, ha potuto avvantaggiarsi delle nuove tecniche di cui dispone oggi l’editoria, anche dal punto di vista grafico, offrendo un’immagini certamente migliorata rispetto all’originale dell’antico tipografo veneziano pur rispettandone in tutto le caratteristiche. La sola modifica che è stata compiuta, soprattutto per renderne più accessibile la lettura, già resa difficoltosa dall’italiano allora in voga, un leggero ingrandimento dei caratteri e delle pagine.

Isola, dicembre 2006       Silvano Sau

 



Consigliamo anche...
Il commento